Início » Visita dell’Ambasciatore Cortese a Belo Horizonte

Visita dell’Ambasciatore Cortese a Belo Horizonte

27 de maio de 2024 - Por Comunità Italiana

L’Ambasciatore d’Italia a Brasilia, Alessandro Cortese, è stato in visita ufficiale a Belo Horizonte (Minas Gerais) il 22-24 aprile scorso, accompagnato dalla Console Generale a Belo Horizonte, Nicoletta Gomiero, per incontrare le Autorità locali, la Collettività italiana, esponenti economico-industriali, e per conoscere la scuola paritaria italiana, Fondazione Torino, e gli attori principali della promozione della lingua e cultura italiana.

Durante il soggiorno a Belo Horizonte, l’Ambasciatore ha incontrato il Governatore dello Stato di Minas Gerais, Romeu Zema, in una visita alla “Cidade administrativa”, a cui hanno partecipato il presidente della Camera di Commercio Italiana in Minas Gerais e un nutrito numero di Segretari governativi. L’incontro ha permesso di toccare importanti temi bilaterali e di comune interesse per l’Italia e il Minas Gerais, le opprtunitá di ulteriore rafforzamento della cooperazione, ma anche la commemorazione del 150° anniversario dell’immigrazione italiana in Brasile.

A tal proposito, l’incontro è stato l’occasione per la firma di una dichiarazione di intenti per il rafforzamento dei rapporti bilaterali. Inoltre, l’Ambasciatore ha potuto annunciare al Governatore Zema la recente elevazione del Consolato di Belo Horizonte a Consolato Generale.

All’Assemblea Legislativa di MG, dove è stato ricevuto dal Presidente della ALMG, Deputato Tadeu Martins Leite, e dal leader del nascente Fronte Parlamentare Italia-Minas, Dep. Mauro Tramonte. Nel corso di un evento dedicato al lancio del Fronte Parlamentare Italia-Minas ed alle celebrazioni per i 150 anni dell’immigrazione italiana in Brasile, l’Ambasciatore ha confermato l’ottimo stato della collaborazione in campo politico, economico e culturale, ricordando che il Minas Gerais, dove vivono circa due milioni di discendenti, è storicamente uno degli stati più italiani del Brasile grazie ai flussi migratori ed alla forte presenza industriale.

L’Ambasciatore si è riunito poi con Fuad Noman, Sindaco di Belo Horizonte, città costruita da maestranze italiane a fine Ottocento e dove oggi, secondo le stime, un terzo degli abitanti è di discendenza italiana. Nella conversazione si è passata in rassegna la lunga collaborazione tra Belo Horizonte e l’Italia grazie ai numerosi progetti realizzati negli ultimi anni sia in ambito culturale, che hanno interessato ad esempio lo storico quartiere italiano “Lagoinha”, sia nel settore della moda e del design, con il vivo auspicio di continuare questa ricca e intensa collaborazione.

L’Ambasciatore Cortese ha poi incontrato i principali esponenti del mondo imprenditoriale nel corso di un evento organizzato dalla FIEMG in collaborazione con la Camera di Commercio di Minas Gerais e con il Consolato Generale d’Italia a Belo Horizonte. Ha evidenziato, in modo particolare, gli ottimi risultati nell’interscambio tra Italia e Minas Gerais raggiunti nel 2023/24 e la vivacità del partenariato economico, come dimostrano i recenti significativi investimenti italiani.

Durante le visite allo stabilimento IVECO, a Sete Lagoas, e al Polo Industriale della Stellantis a Betim, l’Ambasciatore ha potuto conoscere da vicino alcuni esempi del dinamismo economico-commerciale e l’importanza della presenza delle imprese italiane in tale contesto.

In un ricevimento tenutosi nella sede del Consolato Generale, l’Ambasciatore ha potuto conoscere i principali esponenti della Collettività italiana in Minas Gerais e consegnare, insieme alla Console Generale, Nicoletta Gomiero,  tre onorificenze della Stella d’Italia alla Dott.ssa Silvia Alciati, Consigliera CGIE, alla dott.ssa Marilda Portela, Consigliera comunale, e al riconosciuto allenatore di pallavolo, Nicola Negro.

Nell’ambito della promozione culturale e linguistica e della cooperazione accademica, l’Ambasciatore Cortese ha potuto constatare da vicino la forte importanza della presenza della Fondazione Torino (Istituto d’eccellenza con oltre 1.500 alunni e maggiore scuola paritaria italiana al di fuori del territorio italiano) della Casa Fiat di Cultura (Centro culturale di assoluto riferimento nella scena metropolitana) e della presenza di 4 cattedre d’italiano e di una lettrice ministeriale nel Corso di Lettere dell’Università Federale di Minas Gerais, Ateneo insignito di recente quale miglior del Paese dal Ministero dell’Educazione brasiliano. L’intenso programma si è concluso con una passeggiata presso il Complesso Architettonico della Pampulha, riconosciuto come patrimonio dell’UNESCO. Durante questa visita, l’Ambasciatore ha acquisito conoscenze sulla storia della città e le tracce della presenza italiana nell’architettura e nello sviluppo di Belo Horizonte.

Comunità Italiana

A revista ComunitàItaliana é a mídia nascida em março de 1994 como ligação entre Itália e Brasil.

Leia também outras matérias da nossa revista.



Comentários

ENQUETE

Loading poll ...

NOSSO E-BOOK GRÁTIS

SIGA NAS REDES

HORA E CLIMA EM ROMA

  • Sun Cloud
  • 15h38
fique por dentro

Não perca
nenhuma
notícia.

Cadastra-se na nossa ferramenta e receba diretamente no seu WhatsApp as últimas notícias da comunidade.