Início » Palermo, Riina jr ritorna in cella La Cassazione conferma la condanna

Palermo, Riina jr ritorna in cella La Cassazione conferma la condanna

09 de janeiro de 2009 - Por Comunità Italiana

Il figlio del boss arrestato ieri sera e portato nel carcere dell'Ucciardone
Nel febbraio 2007 era stato scarcerato per decorrenza dei termini

 

Era stato condannato a otto anni e dieci mesi per associazione mafiosa

PALERMO – Giuseppe Salvatore Riina, il rampollo del Capo dei capi, è rinchiuso nel carcere dell'Ucciardone, a Palermo. Ieri sera il figlio minore di Totò Riina è stato arrestato dai carabinieri del Ros, dopo che la Cassazione ha confermato definitivamente la condanna per associazione mafiosa.

La Corte d'Appello di Palermo gli aveva inflitto otto anni e dieci mesi e ora il giovane deve scontare una pena residua di tre anni e un mese. Era finito in cella per la prima volta nel giugno 2002 perché accusato di associazione mafiosa ed estorsione, ma era stato scarcerato nel febbraio scorso per scadenza dei termini di custodia cautelare. La liberazione di Riina jr, detenuto a Sulmona e sottoposto al 41 bis, aveva scatenato la polemica.

Le manette sono scattate ieri sera attorno le undici. Quando i carabinieri gli hanno notificato l'ordine di carcerazione, Riina jr si trovava nella sua casa di Corleone insieme ad alcuni familiari, tra cui la madre Ninetta Bagarella.

 

Repubblica.it

 

Comunità Italiana

A revista ComunitàItaliana é a mídia nascida em março de 1994 como ligação entre Itália e Brasil.

Leia também outras matérias da nossa revista.



Comentários

Leia agora a edição 309

Do céu ao coração

ENQUETE

Loading poll ...

NOSSO E-BOOK GRÁTIS

SIGA NAS REDES

HORA E CLIMA EM ROMA

  • Sun Cloud
  • 15h52
fique por dentro

Não perca
nenhuma
notícia.

Cadastra-se na nossa ferramenta e receba diretamente no seu WhatsApp as últimas notícias da comunidade.