Início » Moratti prova a sorridere: “Un pari scaramantico”

Moratti prova a sorridere: “Un pari scaramantico”

24 de agosto de 2009 - Por Comunità Italiana

{mosimage}Il presidente: "Se avessimo affrontato la gara col Bari con maggior pazienza forse avremmo potuto costruire qualcosa di più. Per il resto, mi sembra che sia giá qualche anno che pareggiamo la prima gara del campionato, quindi forse l'hanno fatto apposta. Per scaramanzia…Il trequartista? Va trovato quello giusto"

 

MILANO, 24 agosto 2009 – "Se avessimo affrontato la gara con maggior pazienza forse avremmo potuto costruire qualcosa di più. Per il resto, mi sembra che sia giá qualche anno che pareggiamo la prima gara del campionato, quindi forse l'hanno fatto apposta. Per scaramanzia…". Massimo Moratti, presidente dell'Inter, commenta così il pareggio per 1-1 che il Bari ha imposto ieri ai nerazzurri nella prima giornata di campionato. "No, non credo che la squadra abbia avuto tanta sfortuna. Abbiamo sbagliato un gol, ma alla fine avremmo potuto anche prenderne altri, quindi va bene così. Il risultato è equilibrato. Forse abbiamo avuto un pò fretta di vincere, quello sì", dice Moratti ai giornalisti che lo attendevano nei pressi degli uffici della Saras, nel centro di Milano.

ibra ed eto'o — In passato, partite come quelle di ieri venivano risolte da Zlatan Ibrahimovic. "A volte, in passato, l'ha fatto anche Ronaldo e in futuro lo fará Etò'o, piuttosto che Milito, piuttosto che qualche altro", dice Moratti, come si legge sul sito della societá. Ieri il tecnico Josè Mourinho ha rivoluzionato la squadra in corsa. L'Inter ha esaurito presto i cambi e ha chiuso la gara con 4 attaccanti. "Non penso si tratti di azzardo, ma secondo me un pò di pazienza mette sempre in condizione di arrivare comunque al risultato", dice Moratti.

nemici — Lo Special One ha dichiarato che da oggi si parlerá di un Inter in difficoltá e il "rumore dei nemici" si sentirá ancora di più. "Mourinho è molto bravo a trovare definizioni appropriate, ma è tutto normale: se le altre squadre vincono e l'Inter no si comincia a pensare che gli altri siano molto più forti di quanto si credeva. Delle squadre che ho visto giocare, credo che il Milan sia quella che ha fatto meglio, ma il calcio è così, e quindi è giusto aspettarsi delle reazioni adeguate", dice il presidente.

trequartista — La squadra, secondo il tecnico, ha bisogno di un trequartista. "I tifosi vogliono il trequartista, se ce ne fosse bisogno chiedono loro secondo i loro gusti. Ma noi abbiamo un allenatore che deve costruire una squadra, secondo il suo modello intelligente, e noi dovremo cercare di prendere quel giocatore che lui vede meglio adattabile", dice Moratti. "Guardando la partita di ieri non si può capire se serva il trequartista perchè abbiamo cambiato più volte la sistemazione tattica in campo. Al di lá della necessitá, il trequartista bisogna trovarlo, ma è necessario innanzitutto che si trovi quello giusto, altrimenti si commette un errore in più".

fischi a quaresma — Ieri i tifosi hanno fischiato Ricardo Quaresma. Il portoghese "È sempre un pò beccato dal pubblico perchè è arrivato l'anno scorso e tutti pensavano dovesse fare subito cose meravigliose. Ha avuto una fondamentale difficoltá di partenza, di concentrazione e di far bene a tutti i costi, ma poi ieri ha dato una buona vivacitá. Balotelli, invece, ha sempre una grande personalitá e la trasmette alla squadra".

derby — Tra una settimana è in programma il derby: all'appuntamento il Milan si presenta con due punti di vantaggio. "È bellissimo, fantastico. A questo punto si sono ribaltate le cose, e sará una gara emotivamente importantissima. Non porterá a nulla di decisivo, ma sará bello come incontro".

la polemica — Inevitabile il riferimento alla polemica tra Mourinho e il c.t. azzurro Marcello Lippi, che ha pronosticato la vittoria della Juventus in campionato. La previsione è stata giudicata "una mancanza di rispetto" dallo Special One. "Credo sia stata abbastanza normale la reazione di Mourinho alla battuta del c.t. – chiosa Moratti -. Purtroppo sono entrate molte altre persone nel discorso, ma credo comunque che tra Mourinho e Lippi non ci siano problemi perchè professionalmente si stimano".

Fonte: www.gazzetta.it 

Comunità Italiana

A revista ComunitàItaliana é a mídia nascida em março de 1994 como ligação entre Itália e Brasil.

Leia também outras matérias da nossa revista.



Comentários

Leia agora a edição 309

Do céu ao coração

ENQUETE

Loading poll ...

NOSSO E-BOOK GRÁTIS

SIGA NAS REDES

HORA E CLIMA EM ROMA

  • Sun Cloud
  • 16h27
fique por dentro

Não perca
nenhuma
notícia.

Cadastra-se na nossa ferramenta e receba diretamente no seu WhatsApp as últimas notícias da comunidade.