Início » Leonardo: Il Consiglio di Amministrazione nomina Roberto Cingolani amministratore delegato e direttore generale

Leonardo: Il Consiglio di Amministrazione nomina Roberto Cingolani amministratore delegato e direttore generale

10 de maio de 2023 - Por Comunità Italiana
Leonardo: Il Consiglio di Amministrazione nomina Roberto Cingolani amministratore delegato e direttore generale

Si è riunito ieri (9), per la prima volta, sotto la presidenza dell’Amb. Stefano Pontecorvo, il Consiglio di Amministrazione di Leonardo S.p.a., nominato dall’Assemblea svoltasi precedentemente, sempre in data odierna.

Il Consiglio, nel quadro di un nuovo assetto organizzativo che sarà perfezionato nelle prossime settimane e che condurrà una significativa razionalizzazione della struttura, ha conferito al Presidente Stefano Pontecorvo, al quale spetta la rappresentanza legale della Società e la firma sociale ai sensi di legge e di Statuto, alcune attribuzioni relative, tra l’altro, a “Rapporti Istituzionali” “Sicurezza di Gruppo” e il coordinamento per i progetti di “Finanza Agevolata”.

Il Consiglio ha altresì nominato nella carica di Amministratore Delegato e Direttore Generale il Prof. Roberto Cingolani, conferendogli, tutte le relative deleghe per la gestione della Società e del Gruppo, con esclusione di specifiche attribuzioni che il Consiglio, oltre a quelle non delegabili a norma di legge, ha riservato alla propria competenza. 

Roberto Cingolani

Il Consiglio ha, inoltre, approvato l’istituzione, a far data dal 1° giugno 2023, della nuova Direzione Generale Business & Operations cui viene preposto l’Ing. Lorenzo Mariani con il ruolo di Condirettore Generale.

Valutazione di indipendenza 

Sulla base delle dichiarazioni rese dagli Amministratori e delle informazioni a disposizione della Società, nella riunione odierna il Consiglio di Amministrazione ha accertato in capo a tutti i Consiglieri il possesso dei requisiti di onorabilità e l’assenza di cause di ineleggibilità e incompatibilità, come richiesto dalla normativa vigente, nonché il possesso dei requisiti di indipendenza previsti dalla legge, richiamati dallo Statuto della Società, da parte del Presidente Stefano Pontecorvo e dei Consiglieri Trifone Altieri, Giancarlo Ghislanzoni, Enrica Giorgetti, Dominique Levy, Francesco Macrì, Cristina Manara, Silvia Stefini, Elena Vasco e Steven Wood.

Il Consiglio ha inoltre verificato la sussistenza dei requisiti di indipendenza previsti dal Codice di Corporate Governance in capo a tutti i summenzionati Amministratori non esecutivi e, pertanto, ad eccezione dell’Amministratore Marcello Sala in virtù del suo rapporto di lavoro con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Nella propria valutazione il Consiglio ha adottato gli stessi parametri e criteri applicativi contemplati dal Codice di Corporate Governance e recepiti nel Regolamento consiliare, unitamente ai “Criteri per la valutazione di significatività delle relazioni commerciali, finanziarie, professionali e delle remunerazioni aggiuntive” (approvati in data 27 gennaio 2022 e disponibili nella sezione Corporate Governance del sito web della Società). Il Collegio Sindacale ha positivamente verificato la corretta applicazione dei criteri e delle procedure di accertamento adottati dal Consiglio.

La Società risulta pertanto ampiamente in linea con l’indicazione del citato Codice, riferita alle società con maggiore capitalizzazione e recepita nel Regolamento del Consiglio, che prevede che l’organo consiliare sia costituito per almeno la metà da Amministratori indipendenti.

Il Consiglio procederà, in occasione di una prossima riunione, a ricostituire al proprio interno i Comitati endoconsiliari. 

Nomina Dirigente Preposto

Il Consiglio ha infine proceduto alla nomina del Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari ai sensi dell’art. 154-bis del TUF e degli artt. 25.4 e 25.5 dello Statuto sociale, confermando in tale carica Alessandra Genco, Chief Financial Officer della Società, fino alla scadenza dell’attuale Consiglio.

Comunità Italiana

A revista ComunitàItaliana é a mídia nascida em março de 1994 como ligação entre Itália e Brasil.

Leia também outras matérias da nossa revista.



Comentários

ENQUETE

Loading poll ...

NOSSO E-BOOK GRÁTIS

SIGA NAS REDES

HORA E CLIMA EM ROMA

  • Sun Cloud
  • 12h56
fique por dentro

Não perca
nenhuma
notícia.

Cadastra-se na nossa ferramenta e receba diretamente no seu WhatsApp as últimas notícias da comunidade.