BIANUAL

BIANUAL

A partir de
Por R$ 299,00

ASSINAR
ANUAL

ANUAL

A partir de
Por R$ 178,00

ASSINAR
ANUAL ONLINE

ANUAL ONLINE

A partir de
Por R$ 99,00

ASSINAR


Mosaico Italiano é o melhor caderno de literatura italiana, realizado com a participação dos maiores nomes da linguística italiana e a colaboração de universidades brasileiras e italianas.


DOWNLOAD MOSAICO

Baixe nosso aplicativo nas lojas oficiais:

Incendio all’Aquila, roghi verso la città: gente in strada. Origine dolosa

04 de agosto de 2020 - Por Comunità Italiana
Incendio all’Aquila, roghi verso la città: gente in strada. Origine dolosa

L’incendio, di origine dolosa perché sono stati trovati inneschi, sta flagellando il monte di fronte al popoloso quartiere di Pettino. Il fuoco non è ancora sotto controllo

Fronte degli incendi che si allarga e che si avvicina sempre più al centro abitato, direzione del vento che sta «spingendo» i roghi e gente scesa in strada spaventata, tra cui cittadini che si mettono a disposizione per le operazioni di contenimento e contrasto, costituendo un problema più che un sostegno. È stata un’altra notte di passione e preoccupazione all’Aquila per l’incendio, di origine dolosa perché sono stati trovati inneschi, che dal 30 luglio sta flagellando il monte di fronte al popoloso quartiere di Pettino e che non è sotto controllo. A Pettino si registra la presenza di molte persone in strada lungo via del Castelvecchio, via Sfrizzoli e in altre che sono alle pendici della pineta: non sono pochi coloro che fanno filmati o foto. L’effetto delle fiamme, di notte, è angosciante. Il rogo è ben visibile da ogni parte della città.

Vista la situazione che si sta delineando, non c’è certezza che le linee tagliafuoco possano reggere al cento per cento. In tal senso, c’è timore che le fiamme possano arrivare alla zona di Madonna Fore e San Giuliano, molto frequentata dagli aquilani, già colpita dal rogo devastante del 2007. Soprattutto perché le operazioni di spegnimento con Canadair ed elicotteri sono ripresi alle 6. Secondo quanto si è appreso, sono circa 300 le persone che stanno operando nel fronte aquilano e su quello, che deve comunque essere monitorato perché non domato, divampato per primo nella collina che sovrasta la frazione aquilana di Arischia. Sul posto oltre a 80 vigili del fioco, 70 volontari della Protezione civile, 30 Alpini, forze dell’ordine e polizia locale. Intanto, vanno avanti le indagini e la inchiesta per individuare i piromani. Nel pomeriggio però all’Aquila le previsioni meteo indicano l’arrivo di un temporale, che potrebbe aiutare nell’opera di spegnimento. (Corriere della Sera)

Comunità Italiana

A revista ComunitàItaliana é a mídia nascida em março de 1994 como ligação entre Itália e Brasil.

Leia também outras matérias da nossa revista.



Comentários
Array
(
    [0] => WP_Term Object
        (
            [term_id] => 7610
            [name] => Incendio
            [slug] => incendio-2
            [term_group] => 0
            [term_taxonomy_id] => 7610
            [taxonomy] => post_tag
            [description] => 
            [parent] => 0
            [count] => 1
            [filter] => raw
        )

    [1] => WP_Term Object
        (
            [term_id] => 5248
            [name] => L'Aquila
            [slug] => laquila-2
            [term_group] => 0
            [term_taxonomy_id] => 5248
            [taxonomy] => post_tag
            [description] => 
            [parent] => 0
            [count] => 1
            [filter] => raw
        )

)

ENQUETE

Grupo de partidos e associações da Itália iniciaram campanha para convocar um plebiscito sobre a descriminalização do cultivo e do uso da maconha. Você é a favor da liberação?

Ver resultados

Carregando ... Carregando ...

NOSSO E-BOOK GRÁTIS

SIGA NAS REDES

HORA E CLIMA EM ROMA

  • 20h21
fique por dentro

Não perca
nenhuma
notícia.

Cadastra-se na nossa ferramenta e receba diretamente no seu WhatsApp as últimas notícias da comunidade.