Início » G8, Michelle Obama si commuove

G8, Michelle Obama si commuove

09 de julho de 2009 - Por Comunità Italiana

{mosimage}Al tour tra le macerie: «Quanti bambini sono morti?»

 

L'AQUILA– Non se lo aspettava. Nella visita guidata tra le macerie dell'Aquila, Michelle Obama è rimasta «colpita» per il disastro provocato da sisma. La first lady americana si commuove. E, come suo marito ieri, ha ribadito che gli americani non abbandoneranno gli aquilani. «Sono molto commossa. Cercheremo di fare tutto il possibile per sostenervi», ha detto tra le rovine. E in particolare ha fatto mlte domande sui bambini: «Ma quanti ne sono morti nel terremoto?». Michelle si è detta inoltre «molto preoccupata» dal loro stato psicologico e ha chiesto cosa si stesse facendo per far loro superare la paura di rientrare nelle case.

LA VISITA– Con lei anche le altre undici signore. Insieme hanno visitato il centro storico devastato dal terremoto, piazza del Duomo e il palazzo della Prefettura (più o meno il tour effettuato ieri dal presidente degli Stati Uniti, Barack Obama). Le spose, giunte in mattinata a Coppito e poi sono partite per L'Aquila, sono: oltre a Michelle Obama, anche oggi in giallo, la moglie del premier britannico Sarah Brown, la moglie del premier giapponese, Chikako Aso, la first lady indiana Gursharran Kaur, la signora Marisa Letícia Lula da Silva, moglie del presidente brasiliano, la prima signora del Canada, Laureen Harper. Ci sono inoltre la consorte del premier svedese Filippa Reinfeldt, la messicana Margarita Zavala Calderon, la moglie del presidente della commissione Europea Barroso Margarida Sousa Uva, la signora sudafricana Sizakele Khumalo, e le consorti del presidente della Nigeria e del presidente del Gabon. Ad accoglierle sempre i ministri Mara Carfagna e Mariastella Gelmini.

IL PROGRAMMA– Cancellata dal programma per mancanza di tempo la visita della zona di Cesi di Preturo (dove ci sono nuove case in costruzione), le signore si recheranno poi a vedere una mostra sul terremoto e sull’attività della Protezione civile e faranno ritorno a Coppito dove sarà loro offerto il pranzo dal governatore Gianni Chiodi, a base di specialità regionali. Il pomeriggio vedrà sempre all’interno di Coppito due appuntamenti culturali, la mostra "Eccellenze d’Italia e d’Abruzzo" e l’esposizione "Capolavori da salvare, l’eccellenza nel restauro italiano", entrambe collegate alla necessità delle ricostruzioni del patrimonio artistico abruzzese.

LA GRANDE ASSENTE– E intanto per lei è previsto un programma in solitario. Perché tra le first lady, all''Aquila per accompagnare i mariti al G8, la grande assente è proprio lei: Carla Bruni Sarkozy, in arrivo giovedì sera. Italiana di nascita, francese d'adozione. Non è scesa dall'aereo con il marito Nicolas mercoledì mattina. Perché, hanno spiegato dall'Eliseo, Roma l'aveva già vista, quindi nessuna visita al Campidoglio e a Benedetto XVI con le altre first lady. E L'Aquila? Secondo le indiscrezioni la visiterà venerdì mattina insieme con Walter Veltroni e l'attore George Clooney, dove, ha spiegato il marito, «annuncerà una serie di decisioni a nome della Francia preso con le autorità italiane». Comunque niente passeggiate sotto braccio con le altre spose dei potenti.

 

Fonte: www.corriere.it 

Comunità Italiana

A revista ComunitàItaliana é a mídia nascida em março de 1994 como ligação entre Itália e Brasil.

Leia também outras matérias da nossa revista.



Comentários

Leia agora a edição 309

Do céu ao coração

ENQUETE

Loading poll ...

NOSSO E-BOOK GRÁTIS

SIGA NAS REDES

HORA E CLIMA EM ROMA

  • Sun Cloud
  • 11h29
fique por dentro

Não perca
nenhuma
notícia.

Cadastra-se na nossa ferramenta e receba diretamente no seu WhatsApp as últimas notícias da comunidade.