BIANUAL

BIANUAL

A partir de
Por R$ 299,00

ASSINAR
ANUAL

ANUAL

A partir de
Por R$ 178,00

ASSINAR
ANUAL ONLINE

ANUAL ONLINE

A partir de
Por R$ 99,00

ASSINAR


Mosaico Italiano é o melhor caderno de literatura italiana, realizado com a participação dos maiores nomes da linguística italiana e a colaboração de universidades brasileiras e italianas.


DOWNLOAD MOSAICO

Baixe nosso aplicativo nas lojas oficiais:

Início » Festa della Repubblica, la sfilata “Valori della Costituzione siano guida”

Festa della Repubblica, la sfilata “Valori della Costituzione siano guida”

02 de junho de 2009 - Por Comunità Italiana

{mosimage}La tradizionale parata in via dei Fori Imperiali alla presenza dei vertici istituzionali
Napolitano: "Democrazia, libertà e giustizia alla base di un'Italia coesa e solidale"

 

ROMA – Si è svolta a Roma, ai Fori Imperiali, la tradizionale parata militare per la Festa della Repubblica. Davanti al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il presidente del Senato Renato Schifani e il presidente della Camera Gianfranco Fini, al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e al presidente della Corte Costituzionale Francesco Amirante hanno sfilato i corpi militari che il capo dello Stato ha passato prima in rassegna. In precedenza, l'omaggio delle alte cariche istituzionali all'Altare della Patria.

Un richiamo alla Carta Costituzionale nel messaggio inviato dal presidente della Repubblica alle forze armate: "I valori, divenuti principi della Costituzione repubblicana di democrazia, libertà, uguaglianza e giustizia, sono oggi, ancora più che mai, condizione e guida per la costruzione di un'Italia coesa, prospera e solidale", sottolinea Napolitano, che esorta l'Italia ad essere "sempre più elemento propulsivo di un'Europa finalmente unita, ancora una volta protagonista dello sviluppo economico e del progresso sociale, civile e culturale della comunità internazionale".

Il capo dello Stato ricorda che "il 2 giugno si celebra la proclamazione della Repubblica, passaggio decisivo nel lungo e travagliato cammino storico che l'Italia ha dovuto percorrere per poter fare definitivamente propri i principi di democrazia, libertà, uguaglianza e giustizia sui quali si fonda la nostra Costituzione". Oggi, sottolinea Napolitano, "le forze armate non sono più concepite al servizio di pretese nazionalistiche e disegni di aggressione, ma come strumento di cooperazione per la costruzione e il mantenimento della pace e della sicurezza collettiva". E ricorda il loro impegno, fra l'altro, "anche al fianco delle genti d'Abruzzo colpite da un disastroso sisma".

Proprio alle popolazioni colpite dal terremoto saranno destinati i fondi risparmiati, quest'anno, grazie a una sfilata più "sobria": 80 minuti invece dei tradizionali 90, e 6400 partecipanti contro i 7200 della passata edizione. Ridimensionati anche i tradizionali allestimenti lungo il percorso. Con i risparmi così ottenuti, il ministero della Difesa ha potuto devolvere un milione di euro a favore delle zone terremotate dell'Abruzzo.

La sfilata lungo via dei Fori Imperiali – il cui tema è stato "La Repubblica e le sue forze armate" – era articolata in 7 settori, con la partecipazione di 264 bandiere e medaglieri, 5.890 militari, 500 civili, 209 tra cani e cavalli, 284 mezzi e 9 velivoli, le Frecce Tricolori.
 
Fonte: www.repubblica.it 

Comunità Italiana

A revista ComunitàItaliana é a mídia nascida em março de 1994 como ligação entre Itália e Brasil.

Leia também outras matérias da nossa revista.



Comentários

Leia agora a edição 293

ENQUETE

O Ministério da Educação da Itália lançou uma circular em que proíbe o uso de celulares e dispositivos eletrônicos análogos em salas de aula de todo o país. Você concorda com a medida?

Ver resultados

Carregando ... Carregando ...

NOSSO E-BOOK GRÁTIS

SIGA NAS REDES

HORA E CLIMA EM ROMA

  • 07h16
fique por dentro

Não perca
nenhuma
notícia.

Cadastra-se na nossa ferramenta e receba diretamente no seu WhatsApp as últimas notícias da comunidade.