BIANUAL

BIANUAL

A partir de
Por R$ 299,00

ASSINAR
ANUAL

ANUAL

A partir de
Por R$ 178,00

ASSINAR
ANUAL ONLINE

ANUAL ONLINE

A partir de
Por R$ 99,00

ASSINAR


Mosaico Italiano é o melhor caderno de literatura italiana, realizado com a participação dos maiores nomes da linguística italiana e a colaboração de universidades brasileiras e italianas.


DOWNLOAD MOSAICO

Baixe nosso aplicativo nas lojas oficiais:

Conte soddisfatto: ora l’Europa è più unita

23 de julho de 2020 - Por Comunità Italiana
Conte soddisfatto: ora l’Europa è più unita

La quattro giorni di Bruxelles che ha portato 209 miliardi di euro dal Recovery Fund farà bene al nostro paese per uscire dalla crisi ma mostra un’Europa più coesa. I risultati ottenuti durante il Consiglio europeo “sembrano aver tradotto l’auspicio di Jacques Delors che affermò che ‘è veramente giunto il momento di ricollocare il fiore della speranza al centro del giardino europeo'”.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante la sua informativa urgente del 22 luglio in Senato, sugli esiti della lunga maratona conclusasi nella notte tra lunedì 20 e martedì 21 luglio nella capitale belga. “Il Consiglio europeo ha assunto decisioni di portata storica. Si è trattato di un vertice straordinario in linea con le poste in gioco”, ha spiegato Conte.

“Quello che mi auguravo fosse un auspicio, ora è certezza. Senza enfasi possiamo affermare che l’Europa è stata all’altezza della sua storia e del suo destino”. “Si è trattato di un vertice straordinario anche in termini di complessità – ha poi spiegato il premier -. L’intesa raggiunta rappresenta senza dubbio un passaggio fondamentale che ci spinge ad affermare che l’Ue è stata all’altezza della sua storia”. Guardando al nostro paese il presidente del Consiglio ha voluto sottolineare come si sia trattato di un risultato che “appartiene all’Italia intera”.

Sul piano politico il premier ha voluto ringraziare le forze di maggioranza perché hanno sostenuto l’azione del governo. Come ha voluto ringraziare quelle forze politiche di opposizione che “hanno compreso l’importanza di questo passaggio storico nell’interesse del bene nazionale”.

Una particolare menzione Conte l’ha fatta poi per tutti gli italiani: “Il loro comportamento è iniziato proprio nei primi giorni della pandemia. I nostri cittadini hanno espresso senso di comunità e hanno rafforzato la posizione, la credibilità e l’autorevolezza del governo italiano”. “L’approvazione del poderoso piano di finanziamento è interamente orientato alla crescita economica e allo sviluppo sostenibile” ha aggiunto il presidente del Consiglio.

Il tavolo dei leader dei 27 paesi “ha abbracciato una diversa prospettiva: più coesa, più solidale, più vicina ai cittadini”. “È stata una trattativa molto serrata con posizioni diverse, alla fine è stato confermato il volume complessivo, pari a 750 miliardi di euro, con un riequilibrio dei grants a 500 miliardi di euro. come sapete passati da 500 miliardi a 390 miliardi attuali.

E i prestiti passati da 250 a 360 miliardi di euro”. Tutto ciò, “a causa della visione anacronistica di pochi Stati membri. Quindi, nel complesso, la proposta è rimasta integra quanto alla sua portata economica. È stata in tal modo confermata una risposta ambiziosa, adeguata alla posta in gioco, il funzionamento del mercato unico e il rilancio delle economie europee interdipendenti, e in questa prospettiva abbiamo lavorato non soltanto – vedete – per tutelare la dignità del nostro Paese, per promuoverne il ruolo di primo piano in Europa, ma anche per salvaguardare le prerogative stesse delle istituzioni europee da alcuni tentativi ben insidiosi, emersi durante il negoziato, di snaturare l’essenza autenticamente comunitaria del programma next generation EU, contribuendo alla piena affermazione del principio di solidarietà”. “Abbiamo ottenuto 209 mld, il 28% del Next generation Eu – ha aggiunto -, resta fissato a 81 mld l’ammontare dei grants per l’Italia.

Aumenta in modo significativo la componente di prestiti, che arriva a 127 miliardi, che possono essere impegnati fino al 31 dicembre 2023″. Mentre, rispondendo alle polemiche delle ultime ore sullo strumento del “freno di emergenza” Conte ha spiegato: “avrà una durata massima di tre mesi e non potrà prevedere un diritto di veto”. Se non fosse stata inserita questa clausola, “ci sarebbero state derive pericolose” perché “avrebbero imprigionato lo strumento di crescita europea ai veti incrociati”. Conte ha poi ricordato che il Consiglio Ue ha anche approvato il Quadro Finanziario Pluriennale 2021-2027 che in passato aveva richiesto diverse sedute del Consiglio”.

Comunità Italiana

A revista ComunitàItaliana é a mídia nascida em março de 1994 como ligação entre Itália e Brasil.

Leia também outras matérias da nossa revista.



Comentários
Array
(
    [0] => WP_Term Object
        (
            [term_id] => 781
            [name] => europa
            [slug] => europa
            [term_group] => 0
            [term_taxonomy_id] => 781
            [taxonomy] => post_tag
            [description] => 
            [parent] => 0
            [count] => 27
            [filter] => raw
        )

    [1] => WP_Term Object
        (
            [term_id] => 3552
            [name] => Giuseppe Conte
            [slug] => giuseppe-conte
            [term_group] => 0
            [term_taxonomy_id] => 3552
            [taxonomy] => post_tag
            [description] => 
            [parent] => 0
            [count] => 146
            [filter] => raw
        )

    [2] => WP_Term Object
        (
            [term_id] => 3571
            [name] => Premier da Itália
            [slug] => premier-da-italia
            [term_group] => 0
            [term_taxonomy_id] => 3571
            [taxonomy] => post_tag
            [description] => 
            [parent] => 0
            [count] => 8
            [filter] => raw
        )

)

ENQUETE

Se você fosse convidado hoje para viver na Itália com a sua família, você sairia do Brasil?

Ver resultados

Carregando ... Carregando ...

NOSSO E-BOOK GRÁTIS

SIGA NAS REDES

HORA E CLIMA EM ROMA

  • 15h02
fique por dentro

Não perca
nenhuma
notícia.

Cadastra-se na nossa ferramenta e receba diretamente no seu WhatsApp as últimas notícias da comunidade.