Ogni mese nel mondo ci sono decine di eventi organizzati dagli Istituti di cultura italiana all’estero e dall’Ice. Qui un elenco di quelli in programma a luglio: 12 luoghi che raccontano l’Italia della cultura, dell’arte e del business.

Tokyo: shoes Made in Italy al Belle Salle Shibuya Garden

Dal 4 al 6 luglio 2017, l’ Ice-Agenzia organizza presso il centro espositivo Belle Salle Shibuya Garden di Tokyo la 61esima edizione della Mostra autonoma Shoes from Italy. La manifestazione, dedicata alla presentazione delle collezioni primavera-estate 2018, intende sostenere le imprese calzaturiere italiane nel mantenimento del primato acquisito nella fascia alta e medio-alta del mercato giapponese e consolidare la conoscenza del prodotto Made in Italy di  qualità e grande tradizione. L’evento si terrà in concomitanza con “Moda Italia”, manifestazione di riferimento per i settori dell’abbigliamento e della pelletteria.

Quebec: Pulcinella al Festival Internazionale delle Arti della marionetta

Il marionetta italiano Gianluca Di Matteo, maestro internazionalmente riconosciuto dell’interpretazione tradizionale italiana, farà parte della programmazione gratuita all’esterno prevista dal FIAMS, il Festival Internazionale delle Arti della Marinetta in programma il 25 luglio al Parc de la rivière aux sables  a Jonquiere  in Quebec. A organizzare l’evento e’ l’Istituto Italiano di Cultura di Montreal. Il suo spettacolo Le Guarattelle di Pulcinella, porta in gli spettacoli tradizionali dei burattini napoletani, i quali si basano su antichi canovacci, risalenti al 1600, dove Pulcinella si incontra e si scontra con le figure tipiche del teatro popolare (il prepotente, il cane feroce, il boia, la morte. Formatosi alla scuola napoletana del teatro di burattini, Di Matteo collabora con gli Istituti Italiani di Cultura e conduce laboratori teorici e pratici sull’arte delle guarattelle e sul teatro d’ombre.

 

New York: le imprese italiane al “MRket Trade Show

Aziende italiane in mostra la MRket Ttrade Show di New York. L’ICE prevede di organizzare la partecipazione collettiva italiana all’edizione estiva della celebre fiera del fashion nella Big Apple per la presentazione delle collezioni primavera 2018 di moda uomp. La manifestazione avrà luogo a New York dal 16 al 18 luglio 2017. MRket, riservata all’abbigliamento moda uomo, è organizzata da UBM, ente organizzatore di numerose manifestazioni fieristiche negli USA e nel mondo. La manifestazione si svolge due volte l’anno a New York.  I suoi visitatori sono i più importanti dettaglianti americani provenienti da 47 Stati USA oltre a Canada e Australia. L’iniziativa si propone di sostenere l’export italiano del settore su un mercato strategico non solo dal punto di vista economico, ma soprattutto per il ruolo di trend setter delle tendenze moda a livello internazionale.

 

Beirut: workshop sul restauro, italiani studiano il patrimonio culturale

L’ICE-Agenzia, in collaborazione con Assorestauro, organizza un Workshop in Libano che si svolgerà a Beirut dal 17 al 21 luglio 2017 e sarà articolato in: un seminario tecnico, incontri B2B con interlocutori libanesi, visite a musei, siti archeologici e cantieri in loco. Il Libano offre grandi possibilità alle aziende italiane in virtù del suo patrimonio storico-culturale: vanta 5 siti UNESCO ed è ricco di reperti, siti e monumenti a partire dall’Età del Ferro. Con la partecipazione all’iniziativa le aziende italiane potranno approfondire la conoscenza del mercato e incontrare potenziali partner coinvolti nei principali progetti di restauro; sarà inoltre possibile effettuare attività dimostrative durante le visite ai cantieri per illustrare l’efficacia dei propri prodotti e tecnologie.

 

Parigi: l’immigrazione italiana, i ‘Rital’ sbarcano all’Istituto di cultura

I ‘Rital’, gli immigrati italiani in Francia come vengono definiti in ‘argot’, sbarcano all’Istituto di cultura italiano di Parigi. In occasione della settimana italiana organizzata dal 13esimo arrondissement, fino al 4 luglio l’Istituto propone degli incontri con il tema dell’imigrazione italiana in Francia nel dopoguerra. Fabio Gambaro, direttore dell’Iic dialoghera’ con Sophie Chiarello e Tonino Benacquista, autori del documentario ‘Rital’ che evocheranno l’integrazione dei loro  genitori nella societa’ francese di quel tempo. Ritals e’ un documentario autobiografico che traccia la storia di Maria e Vincenzo, genitori della regista,  e della loro famiglia che, verso la fine degli anni ’50 emigro’ dal Salento nella banlieu parigina.

Amsterdam: estate italiana al cinema con la Rai

Ad Amsterdam dal 14 luglio si terra’, all’Istituto di cultura, la rassegna dei migliori film di registi di fama internazionale prodotti recentemente da Rai Cinema. A inaugurare l’iniziativa sara’  la proiezione “Qualcosa di nuovo” (2016) di Cristina Comencini, con Paola Cortellesi, Michaela Ramazzotti, Eduardo Valdarini. Mercoledi’ 19 luglio sara’ invece la volta di “Mister Felicità” (2017) di Alessandro Siani. Venerdi’ 21 la rassegna proseguira’ con “Tommaso” di Kim Rossi Stuart con Cristiana Capotondi, mentre mercoledi’ 26 sara’ la volta di “Smetto quando voglio – Masterclass” (2017) di Sydney Sibilia. Venerdi’ 28 luglio verra’ proiettato “Questi giorni” (2016) di Giuseppe Piccioni con  Margherita Buy e venerdi’ 4 agosto “Al posto tuo” di Max Croci. L’iniziativa proseguira’ “La verità sta in cielo” (2016) di Roberto Faenza, “Un paese quasi perfetto” (2016) di Massimo Gaudioso, “Fiore” di Claudio Giovannesi.

 

Pretoria: Filippo Adami interpreta “La Traviata”

Il tenore italiano Filippo Adami sarà Alfredo nella nuova produzione de La Traviata in scena a Pretoria, al Brooklyn Theatre (C/o Thomas Edison and 13th Streets, Menlo Park) dal 26 luglio al 6 agosto 2017. Lo spettacolo, presentato dal Brooklyn Theatre in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Pretoria, è l’opera completa di Giuseppe Verdi con sottotitoli in inglese, con l’orchestra del Brooklyn Theatre Salon Ensemble sotto la conduzione di Schalk van der Merwe. Tra gli altri interpreti sudafricani vi sono il soprano Ilze Coetzee (Violetta) e il baritono Douwe Bijkersma (Germont).

Madrid: l’Italia al festival Internacional de Teatro de Almagro

L’Italia partecipera’ al Festival Internacional de Teatro Clasico de Almagro 2017, la manifestazione culturale internazionale nella citta’ manchega che si tiene ogni anno a luglio dedicata appunto al teatro classico. L’Istituto Italiano di Cultura di Madrid collaborera’ infatti con il Festival alla presentazione di Erminia e di Giulio Cesare, programmate per il 28 e 29 luglio. Erminia e’ un’opera che si basa su i frammenti della ‘Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso con la regia di Lucía Vilanova_e Víctor Velasco. L’Istituto portera’ in scena anche il Giulio Cesare di Shakespeare  diretto da András Visku e Silviu Purcărete.

 

Praga:  Don Giovanni  di Lorenzo Dal Ponte alle Giornate del clarinetto

Le Giornate praghesi del clarinetto e l‘Istituto Italiano di Cultura di Praga metteranno in scena il prossimo 3 luglio il  progetto DON G di Mozart e Lorenzo da Ponte.  Wolfgang Amadeus Mozart e Lorenzo da Ponte hanno impresso una dimensione completamente nuova nell’immaginario collettivo legato alla figura di Don Giovanni. Nel corso di un soggiorno di alcuni mesi nella villa Bertramka, Mozart ospite dei suoi amici, i coniugi Dušek, scrisse un’opera che si impose subito a livello internazionale e che a buon ragione viene chiamata ancora oggi “l‘opera delle opere“. La prima rappresentazione ebbe luogo 230 anni fa (nel 1787) al Teatro Nostitz (oggi Teatro degli Stati) a Praga e da quel momento la figura del protagonista è rimasta per sempre legata a Praga.
L’adattamento moderno della famosa opera con l’utilizzo di clarinetti di differenti timbro e tonalità, offre al pubblico una piacevole e insolita esperienza musicale.

Tirana: Jazz italiano in Albania, concerto del quintetto ‘To Bird with Love’

L’Istituto Italiano di Cultura a Tirana in collaborazione con il CIDIM partecipa alla VI edizione del Festival Internazionale JAZZinAlbania con due concerti del quintetto To Bird with Love: Italo D’Amato (sax baritono), Jorge Ro (tromba e flicorno), Raffaele Pallozzi (pianoforte), Paolo Trivellone (contrabbasso), Roberto Desiderio (batteria). L’evento e’ in programma il 20 luglio all’Hotel Rogner, a Tirana, e il 21 luglio al Pedonale, Scutari. Il quintetto “To Bird with Love” è nato da un’idea che Italo D’Amato ha avuto nel 2014, durante un percorso di formazione e perfezionamento compiuto insieme a Jorge Ro presso il Columbia College a Chicago. L’intento di base è quello di rivalutare un repertorio un tempo quasi inflazionato, ma che oggi i musicisti Jazz delle ultime generazioni sembrano voler frequentare soltanto a scopo di studio o in jam-session: il repertorio di Charlie “Bird” Parker, sia nelle composizioni originali, sia nei brani che, pur composti da altri autori, sono stati spesso suonati dal Genio di Kansas City.

 

Lisbona: il ‘Vangelo’ di Pippo al 34º Festival di Teatro di Almada

Sabato 15 luglio a Lisbona, nell’ambito del 34º Festival di Teatro di Almada e con il sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona, andra’ in scena lo spettacolo ‘Vangelo’ di Pippo Delbono. Iconoclastia, satira e parodia per gridare la negazione della libertà, puntare su errori di valutazione, irragionevolezza, chiusura e norme che escludono e vietano e che muovono dall’istituzione chiesa più che dal vangelo in sé. Delbono mette in scena l’abbraccio umano, disperato eppure invincibile. L’amore che va oltre la morte. L’appartenza che supera costrizioni di luogo e tempo attraverso affetto e passione. Procede sfruttando il meccanismo delle paure, guardando ai condizionamenti sociali e culturali. Lo spettacolo, in italiano e croato, con sottotitoli in portoghese, vede la partecipazione di Gianluca Ballarè, Bobò, Margherita Clemente, Pippo Delbono, Ilaria Distante, Simone Goggiano, Mario Intruglio, Nelson Lariccia, Gianni Parenti, Alma Prica, Pepe Robledo, Grazia Spinella, Nina Violić, Safi Zakria, Mirta Zečević, con la partecipazione nel film dei rifugiati del centro di accoglienza PIAM di Asti.

 

Londra: il bello dell’Italia dagli occhi di un corrispondente straniero

Il bello dell’Italia e dei talenti italiani dagli occhi di un corrispondente straniero. L’iniziativa e’ dell’Istituto culturale italiano di Londra che il 12 luglio presentera’ i libri di Maarten van Aalderen“Il bello dell’Italia”  e “Talenti d’Italia”. Maarten van Aalderen, corrispondente da Roma del quotidiano olandese De Telegraaf, ha raccolto le impressioni di alcuni dei propri colleghi, corrispondenti stranieri da Roma, sulle loro esperienze di vita quotidiana e professionale in Italia. Nel nuovo volume Talenti d’Italia racconta  21 storie di artisti, imprenditori, inventori, scienziati, ricercatori, campioni sportivi che offrono il proprio punto di vista sul Belpaese, tra grandi motivazioni e riconoscimenti anche internazionali. L’autore discutera’ del proprio libro con Philip Willan, presidente dell’Associazione Stampa Estera in Italia. (AGI)